Insieme nella quotidianità con bambini a Torino Casa dei Giardini Cavour - Via dei Mille 21A Torino - Tel 344-1417702 - mammegiardinicavour@gmail.com

Lo Statuto e le Cariche Sociali

ART 13) PRESIDENTE
Il Presidente, eletto dal Consiglio Direttivo, dura in carica 3 anni ed è rieleggibile fino a un massimo di 3 mandati consecutivi.
Il Presidente ha la rappresentanza legale dell’Associazione di fronte a terzi e in giudizio; cura l’attuazione delle deliberazioni del Consiglio Direttivo; convoca e presiede il Consiglio Direttivo, del cui operato è garante di fronte all’Assemblea; convoca e presiede l’Assemblea dei soci.
In caso di assenza o impedimento le sue funzioni spettano al Vicepresidente o, in assenza di quest’ultimo, al membro più anziano di età del Consiglio Direttivo.
Il Presidente, in caso di urgenza, assume i poteri del Consiglio Direttivo e adotta i provvedimenti necessari, convocando contestualmente il Consiglio per la loro approvazione: i provvedimenti urgenti del Presidente vengono esaminati obbligatoriamente dal Consiglio Direttivo alla prima riunione utile.

ART 14) TESORIERE Il Tesoriere cura la riscossione delle entrate ed il pagamento delle spese dell’Associazione, ed in genere ogni atto contenente un’attribuzione o una diminuzione del patrimonio dell’Associazione; cura la tenuta del libro cassa e di tutti i documenti che specificatamente riguardano il servizio affidatogli dal Consiglio Direttivo.

ART 15) IL PATRIMONIO E LE ENTRATE
L’Associazione trae le risorse economiche per il funzionamento e lo svolgimento delle proprie attività da:
– quote e contributi degli aderenti e di privati ;
– contributi di organismi internazionali, dello Stato, di enti ed istituzioni pubbliche anche finalizzati alla realizzazione di obiettivi conformi agli scopi dell’Associazione;
– erogazioni liberali di associati e di terzi;
– entrate derivanti da prestazioni di servizi convenzionati;
– eredità, donazioni e legati con beneficio d’inventario;
– proventi derivanti dalla cessione di beni e di servizi agli associati, ai loro familiari conviventi ed a terzi, anche attraverso lo svolgimento di attività economiche di natura commerciale, artigianale o agricola, svolte in maniera ausiliaria e sussidiaria e comunque finalizzate al raggiungimento dei fini istituzionali dell’Associazione;
– entrate derivanti da iniziative promozionali finalizzate al proprio finanziamento quali feste e sottoscrizioni anche a premi;
– da ogni altra entrata permessa dalla legge e accettata dall’Associazione.

I contributi degli aderenti sono costituiti dalle quote associative annuali e da eventuali contributi straordinari stabiliti dall’Assemblea, che ne determina l’ammontare.
Il patrimonio dell’Associazione è costituito dai beni mobili ed immobili pervenuti all’associazione a qualsiasi titolo. Il patrimonio dell’Associazione sotto qualsiasi forma deve essere destinato esclusivamente ai fini e per le attività istituzionali previste dallo Statuto.
Si può prevedere un fondo di riserva in bilancio: tale fondo accoglie gli avanzi di gestione eventualmente accumulati in attesa di essere reinvestiti nell’attività istituzionale, di norma, nel successivo esercizio finanziario.
E’ fatto divieto di dividere tra gli associati, anche in forme indirette, gli eventuali proventi derivanti dall’attività dell’Associazione.
E’ fatto obbligo di reinvestire l’eventuale avanzo di gestione a favore di attività istituzionali statutariamente previste.

ART 16) SCIOGLIMENTO
In caso di scioglimento per qualunque causa, l’associazione devolve il suo patrimonio ad altre associazioni di promozione sociale con finalità identiche o analoghe o comunque per fini di utilità sociale.

ART 18) NORME FINALI
Per tutto ciò che non è espressamente contemplato dal presente Statuto valgono le norme di legge vigenti in materia.

***

14 DICEMBRE 2014

PRIMA ASSEMBLEA ORDINARIA DEI SOCI

Nomina del Consiglio Direttivo dell’Associazione

1.MARIA ELENA ANNIBALDI Presidente

2.ROBERTA COPPA

3.MARCELLA PRALORMO

4.ALESSANDRA ROLLE

5.MARIA ELENA ROSSI Vice Presidente

6.MARTA ZANIN Tesoriere e Segretario

Le cariche sono state assegnate dal neo costituito CD, all’unanimità.
L’Assemblea ha deliberato di rivolgere le iniziative dell’Associazione anche ai bambini che stanno diventando ragazzini, attraverso il coinvolgimento, in qualità di co-conduttori di laboratori e attività, di quanti ne avessero piacere e desiderassero guadagnare i primi piccoli stipendi.

«
Pagina 6 di 6
»
Pagina